Home » Spiritualità

Spiritualità

IL CARISMA AGOSTINIANO

Da dove parte la grande tradizione spirituale dell’Ordine Agostiniano? In cosa consiste la spiritualità di un Agostiniano? All’inizio della Regola che ha scritto per i suoi monaci, Agostino pone la motivazione della vita religiosa in questi termini: “Il motivo principale per cui vi siete insieme riuniti è quello di vivere concordi nella casa, protesi verso Dio, nell’ unità della mente e del cuore“. Già in questa frase c’è il centro del carisma dell’Ordine in ogni tempo.

LA REGOLA DI AGOSTINO

S. Agostino nel percorrere il suo cammino di esperienza umana e cristiana approdò a una particolare intuizione di Vita monastica, conformata allo stile degli Apostoli e della prima comunità cristiana di Gerusalemme, e riassunse il suo pensiero in merito scrivendo un breve testo intitolato appunto “Regola per i servi di Dio” che è precisamente quello che ancora oggi guida non solo l’Ordine Agostiniano, ma pure tante altre comunità ecclesiali che nei secoli lo hanno assunto.

SANT’AGOSTINO & C.

Durante questi lunghi secoli di storia, l’espressione agostiniana della vita evangelica non è rimasta codificata nelle pagine dei libri, ma si è incarnata in tanti uomini e donne che ne hanno fatto un faro, uno stile, una ragione di vita, spesso fino alla testimonianza radicale che tempi difficili hanno richiesto ai cristiani di ogni tempo.

LE TRADIZIONI DELL’ORDINE

La grande storia dell’Ordine Agostiniano si è incarnata in valori e sensibilità che accumunano Agostino, i monaci contemplativi delle comunità medievali, i frati mendicanti dei primi tempi dell’Ordine e i frati e le suore di oggi.